I migliori Altoparlanti Bluetooth del 2019: i 6 Altoparlanti migliori a confronto

Scatenati, balla o canticchia con i migliori altoparlanti Bluetooth

Un altoparlante Bluetooth portatile è un dispositivo indispensabile per l’estate. È un perfetto compagno all’aperto per giornate in spiaggia, serate fuori con un falò e picnic nel parco. Inoltre, un altoparlante portatile è un ottimo accessori da avere in casa per rilassarsi nella vasca da bagno o lavorare in giardino, quando l’altoparlante del telefono semplicemente sarebbe troppo debole.

La maggior parte di noi non può permettersi un nuovo altoparlante per ogni occasione, quindi dobbiamo cercarne uno che ci si utile in tutte le occasioni, dalla doccia fino alla spiaggia. Ecco perché abbiamo creato questa guida all’acquisto, che ti aiuterà a trovare l’altoparlante Bluetooth giusto per te.

ULTIMATE EARS MEGABOOM 3

Il miglior altoparlante Bluetooth

Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Perché comprarlo? È bellissimo da vedere, ha un sacco di funzionalità e ha ottime performance.

A chi si rivolge? A chiunque voglia un suono ottimo in movimento

Perché abbiamo scelto Ultimate Ears Megaboom 3:

Ultimate Ears ha trascorso gran parte dell’ultimo decennio a sviluppare alcuni degli altoparlanti più robusti, dal suono migliore e dal look più pulito sul mercato. Non c’è prodotto che personifichi meglio questa filosofia del Megaboom 3.

Nonostante offra tantissime funzionalità allettanti, forse la caratteristica più impressionante del Megaboom 3 è semplicemente il suo essere “a prova di vita”. Vanta un tessuto dal design speciale in grado di sopportare le batoste e conservare un aspetto impeccabile. Inoltre resiste a polvere e acqua, e può anche essere immerso in acqua fino a 1 m per 30 minuti. Oltre a tutto questo, ha 20 ore di durata della batteria per ascoltare a lungo in mobilità.

Il Megaboom 3 proietta il suono tutto intorno, riempiendo facilmente lo spazio con le tue tracce preferite. Grazie ad alti vibranti e bassi imperiosi, compete anche con molte opzioni non portatili in termini di fedeltà. Se stai cercando un nuovo coltellino svizzero sonoro da portare con te ovunque, questo è il meglio che troverai.

OONTZ ANGLE

Il miglior altoparlante Bluetooth economico

Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Perché comprarlo? È economico, resistente all’acqua, e offre un suono fantastico per il suo prezzo.

A chi si rivolge? A coloro che hanno bisogno di un altoparlante economico, compatto, che non dia pensieri.

Perché abbiamo scelto Oontz Angle:

Se non cerchi un suono di qualità da audiofili, se non lanci il tuo altoparlante dritto in piscina, o se non vuoi attingere al tuo libretto di risparmio per portare con te le tue tracce preferite in movimento, allora Oontz Angle è un’ottima scelta.

Una delle scelte più popolari su Amazon, Angle è giunto alla nostra attenzione mentre stavamo cercando un altoparlante economico da portare in bagno quando ci si fa la doccia. Con una buona risposta ai bassi, un design resistente all’acqua, e una durata della batteria fino a 14 ore, questo piccolo altoparlante economico offre un rapporto qualità-prezzo pazzesco.

La sua antenna Bluetooth 4.2 offre fino a 30 m di raggio, e Angle ha anche una porta AUX da 3,5 mm se per caso vuoi collegarlo via cavo. Per quanto ci riguarda, è ovvio: questo altoparlante è la miglior opzione conveniente che troverai.

RIVA FESTIVAL

Il miglior altoparlante Bluetooth di fascia alta

Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Perché comprarlo? Offre un suono stereofonico eccellente, funzionalità multiroom (multi-stanza) e supporto per la riproduzione audio ad alta risoluzione.

A chi si rivolge? A quelli disposti a tirare fuori un po’ di grana in più per avere performance raffinate.

Perché abbiamo scelto Riva Festival:

Nel giugno 2017 Riva ha lanciato la sua linea di altoparlanti WAND (Wireless Audio Network Design) che comprende l’Arena (di cui parleremo più avanti) e il Festival. WAND è un protocollo wireless che connette altoparlanti multipli su ampi spazi o in stanze separate, in maniera analoga al sistema proprietario di Sonos o al Connect Plus di JBL.

Il Festival vanta praticamente ogni funzionalità di connettività che ti venga in mente. Assieme al Bluetooth, l’altoparlante può connettersi via Wi-Fi, incluso AirPlay, DLNA, e DDMS. Festival supporta anche diverse opzioni di streaming diretto, incluso Spotify Connect, in più è predisposto per Google Cast per lo streaming istantaneo da più app.

A parte tutto questo, il vero motivo per cui vale la pena considerare il Riva Festival è dato dalle performance audio. Integra sette driver ADX da 200 W, amplificazione a sei canali con elaborazione avanzata del segnale digitale (DSP) e un totale di quattro radiatori passivi. Produce il suono più chiaro, cristallino e potente che sentirai mai da un altoparlante wireless in questa fascia di prezzo. Il sistema stereofonico DSP ADX Trillium di Riva riesce a proiettare la musica su di un soundstage ampio con una chiarezza incredibile, e il Festival è costruito per gestire praticamente qualsiasi codec audio che ti venga in mente (anche codec hi-res come FLAC e AAC).

Se parliamo di design, il Festival può essere leggermente noioso (specialmente considerando il suo nome), ma è uno svantaggio di poco conto, e una caratteristica che molti apprezzeranno. Dobbiamo fare i nostri riconoscimenti al T7 di Bowers & Wilkins, al Mass Fidelity Core, e al Marshall Stanmore II Voice, ma dobbiamo ammettere che semplicemente non riescono a battere il Festival.

JBL FLIP 4

Il miglior altoparlante Bluetooth rugged

Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Perché comprarlo? Offre un suono solido in un corpo rugged, portatile e a buon mercato.

A chi si rivolge? A coloro che vogliono versatilità e durabilità seria con un budget limitato.

Perché abbiamo scelto JBL Flip 4:

Quando parliamo di audio wireless, la durabilità è un fattore importante per chi è sempre in movimento. Dopotutto, portare il tuo suono con te ovunque è il motivo principale per cui scegli di acquistare un altoparlante Bluetooth. Il JBL Flip 4 rientra in questi termini, ed è più di un altro generico altoparlante waterproof: possiede abbastanza carattere da contendere la scena a qualsiasi altro altoparlante della nostra lista, oltretutto ad un prezzo eccellente.

Con la sua divertente possibilità di poter essere collegato simultaneamente a due telefoni, il Flip 4 è impermeabile con certificazione IPX7, il che significa che puoi immergere l’altoparlante in un metro d’acqua fino a 30 minuti. La durata della batteria, benché non impressionante con le sue 12 ore, è comunque più che abbastanza per un’intera giornata di canzoni.

Per quanto riguarda le performance, a questo pezzo certamente non puoi ricevere un’acustica di qualità da audiofili. Ma l’altoparlante ha un volume molto alto, e riesce a raggiungerlo senza distorcere gli alti o i bassi, e non è cosa da poco. Tutto questo, considerando che è un altoparlante in questa fascia di prezzo, rende il Flip 4 una scelta molto solida.

ULTIMATE EARS WONDERBOOM

Il miglior altoparlante Bluetooth portatile

Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Perché comprarlo? Per le sue dimensioni, è il micro altoparlante più capace che si può trovare in grado di produrre comunque un suono decente.

A chi si rivolge? A coloro che apprezzano la portabilità, ma non sono disposti a sacrificare la qualità sonora o la durabilità.

Perché abbiamo scelto Ultimate Ears Wonderboom:

I mini altoparlanti Bluetooth spesso soffrono di una qualità audio terribile e di livelli di volume che semplicemente non riescono a tenere il passo con gli altoparlanti di dimensioni più grandi. Ultimate Ears Wonderboom va controcorrente, e lo fa in un corpo completamente galleggiante e impermeabile.

Nonostante le performance dei bassi non riescano a tenere il passo con quelle del JBL Flip 4, è sorprendentemente valido considerando le sue dimensioni ridotte. Gli altoparlanti Ultimate Ears sono noti per avere un design minimalista, e il Wonderboom non fa eccezione. Con soli due pulsanti (per alzare e abbassare il volume) non c’è neppure un indicatore visibile della durata della batteria (c’è invece un avviso audio con tre tonalità diverse). Comunque, è difficile trovare dei difetti considerando il suono, la robustezza, la dimensione e per lo più il prezzo del Wonderboom.

RIVA CONCERT

Il miglior altoparlante Bluetooth con capacità multi-room

Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Perché comprarlo? Si comporta in maniera incredibilmente buona per le sue dimensioni (e il suo prezzo) ed è compatibile con Amazon Alexa, Spotify Connect e Apple Airplay.

A chi si rivolge? A coloro che vogliono connettere gli altoparlanti in tutta la casa.

Perché abbiamo scelto Riva Concert:

Con un suono eccezionale, un ingobro ridotto, e Amazon Alexa incorporato, il Riva Concert va testa a testa con il nostro precedente smart speaker preferito, il Sonos: One. Però, a differenza del modello di Sonos, questo Riva offre anche la connettività Bluetooth, e questo lo rende la miglior soluzione audio all-in-one disponibile.

Per prima cosa, il Concert offre un autentico suono stereo, cosa che il compatto altoparlante Sonos non riesce ad offrire. Questo significa un’ampia immagine stereo e un bellissimo soundstage che consente all’altoparlante di riprodurre con facilità le tue canzoni preferite.

Il Riva Concert, resistente agli spruzzi, include inoltre l’opzione per una batteria esterna aggiuntiva in grado di offrire fino a 15 ore di uso portatile, e questo lo rende un’ottima aggiunta a qualsiasi picnic, gita in spiaggia o barbecue lontano da casa.

Il Concert è estremamente semplice da impostare tramite l’app di Riva, e questo fa del prodotto una scelta assolutamente ovvia a prescindere da quale servizio streaming utilizzi fra quelli più popolari.

Come proviamo gli altoparlanti Bluetooth

Testiamo gli altoparlanti Bluetooth nel modo in cui vengono comunemente utilizzati dalle persone.

Sottoponiamo ogni altoparlante ad un processo rigoroso nel corso di diversi giorni. Questo include usarli in ogni genere di scenario, sia al parco che in spiaggia (per i portatili), in una sala d’ascolto, o in ufficio, e riproduciamo sia dalla libreria del nostro dispositivo che dai servizi di streaming come Spotify. Inoltre mettiamo alla prova la portata e la stabilità della connessione, nonché le interferenze nelle aree con molte interferenze di frequenza radio (ossia negli ambienti con molti dispositivi elettronici).

Infine, confrontiamo ciascun altoparlante con alcuni dei nostri modelli di riferimento, sia nella loro classe e fascia di prezzo, sia ad un livello o due sopra per trovare quelli che riescono a gareggiare anche oltre la propria categoria di peso.

Termini tecnici degli altoparlanti Bluetooth

NFC — Sigla di Near Field Communication (Comunicazione in Prossimità); questa funzionalità spesso pubblicizzata è in realtà molto limitata quando si tratta di altoparlanti Bluetooth, e consente a molti telefoni (ma non quelli prodotti da Apple), di abbinarsi ad un altoparlante grazie ad un rapido tocco. Dato che l’abbinamento è spesso tanto semplice quanto premere un pulsante, e gli altoparlanti vengono ricordati dal dispositivo una volta effettuato l’abbinamento, non viene vista come una funzionalità irrinunciabile.

AptX — Altra funzionalità limitata a telefoni e dispositivi al di fuori dell’ecosistema Apple. AptX è un codec (o gruppo di codec) che si dice possa permettere di eseguire lo streaming Bluetooth ad una risoluzione “vicina alla qualità CD”. I prodotti Apple non utilizzano AptX, ma gli utenti Android potranno scoprire che migliora le performance se abbinato a tracce di alta qualità e altoparlanti ad alte prestazioni. AptX HD è la versione più recente e migliore di questo codec, ma sia il dispositivo che invia il segnale che l’altoparlante Bluetooth devono supportarlo per poter avere qualche beneficio.

Radiatore passivo —Un radiatore passivo è un tipo di driver utilizzato per arricchire i bassi in un altoparlante. Nell’involucro di un altoparlante sigillato (senza fori per le porte), un radiatore passivo risponde alle fluttuazioni della pressione dell’aria all’interno dell’involucro, creando il suono. Dato che un radiatore passivo non viene alimentato da un amplificatore, non ha né magneti né bobine, ed è perciò più leggero e più piccolo rispetto ad un driver tradizionale. Questo fa risparmiare su spazio e costi aumentando le performance dell’altoparlante.

Abbinamento (chiamato anche abbinamento Bluetooth o associazione Bluetooth) — Nel caso degli altoparlanti Bluetooth, l’abbinamento è l’atto di creare una connessione senza fili da un altoparlante fino al tuo dispositivo wireless tramite Bluetooth.

Sonos — Sonos è un produttore audio maggiormente noto per la sua linea di altoparlanti Wi-Fi intelligenti, in grado di creare una rete mesh peer-to-peer che consente agli altoparlanti di collegarsi l’uno con l’altro e di sincronizzare la riproduzione. A differenza degli altoparlanti inclusi nella nostra lista, però, non ha il Bluetooth.

Add Comment