Le migliori Dash Cam del 2020: le 10 migliori Telecamere da Cruscotto a confronto

Proteggi te stesso e la tua auto

Una telecamera da cruscotto, o dash cam, altro non è che una telecamera di videosorveglianza per gli automobilisti. In questo articolo, realizzato in collaborazione con il sito specializzato DashCamItalia.com, ti spieghiamo come trovare le migliori dash cam adatte a te.

Le migliori dash cam (abbreviazione inglese di “dashboard camera”, cioè “telecamera da cruscotto”) sono diventate un mezzo importante per proteggere gli automobilisti, ma scegliere la telecamera migliore può essere difficile, specialmente se questa è la prima volta che ne acquisti una.

Anche se hai già una dash cam, o se ne hai acquistato una in passato, la tecnologia fa passi da gigante in modo talmente veloce che vale la pena tenersi al corrente sulle ultime novità in questo campo per vedere se stai ancora usando la migliore dash cam per le tue esigenze.

La tecnologia delle dash cam è molto simile a quella delle migliori action cam (tipo la GoPro), ma è stata adattata in maniera particolare alle esigenze automobilistiche. Se vai in bicicletta o in moto e cerchi qualcosa di simile, dai un’occhiata alla nostra guida per le migliori telecamere da caschetto.

Le dash cam sono disponibili in diverse forme e dimensione, con funzionalità e prezzi diversi. Alcune registrano video in 4K, alcuni hanno la “visione notturna”, alcune offrono anche una tecnologia di assistenza del guidatore, mentre altre ancora cercano di guadagnare punti essendo compatte, economiche e semplici da usare.

Sebbene quello che tu cerchi in una dash cam può variare, le specifiche di base sono piuttosto semplici e universali. Si tratta di telecamere che, mentre guidi, registrano la visuale frontale della strada davanti a te; nel caso tu abbia la sfortuna di rimanere coinvolto in un incidente, o di esserne testimone, la telecamera salva le riprese su una scheda SD, pronte da usare come prova.

Alcune sono fatte per rimanere permanentemente attaccate al parabrezza e iniziano a registrare non appena accendi il motore, e danno l’impressione di un optional montato in fabbrica dalla casa costruttrice dell’auto. Altre possono essere riposte nel vano porta oggetti e poi attaccate a un supporto magnetico posto sul parabrezza ogni volta che entri in auto.

Alcuni modelli possono anche essere connessi a una seconda telecamera che riprende la strada dietro attraverso il lunotto posteriore. Altri sistemi effettuano delle riprese in time-lapse per un paio di giorni da quando hai parcheggiato, alimentandosi attraverso la batteria dell’auto.

Con tutte queste opzioni da considerare, noi siamo qui per aiutarti a scegliere attraverso la lista delle migliori dash cam disponibili al momento sul mercato!

Garmin Dash Cam 66W

La nostra Dash Cam preferita è stata appena migliorata con un angolo di visione più ampio.

Qualità video: 1440p con HDR a 60 fps | Angolo di visuale: 180° | GPS integrato: Sì| Schermo: LCD da 2 pollici, 320 x 240

Pro

  • Dimensione compatta
  • Alta risoluzione
  • Campo visivo molto ampio

Contro

  • Più costosa di altre
  • Durata della batteria di soli 30 minuti
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

La nuova Garmin Dash Cam 66W va a sostituire il modello precedente, la Garmin 55. Nel nuovo modello, pur avendo le stesse dimensioni compatte e la stessa facilità di utilizzo del precedente modello, il campo visivo è stato aumentato da 122° fino a 180°, dando ora una visuale molto più ampia della parte anteriore dell’auto e della strada davanti. Un’altra novità è la registrazione in HDR (High Dynamic Range) che contribuisce a preservare i dettagli qualora nella stessa inquadratura siano presenti aree molto illuminate e aree poco illuminate. Inoltre, grazie alla connessione Wi-Fi con lo smartphone e all’applicazione gratuita Garmin Drive, puoi connettere fino a quattro telecamere contemporaneamente e sincronizzare i video registrati, generando una visuale a 360° attorno all’auto. La durata della batteria è di soli 30 minuti, se la dashcam non viene collegata alla presa accendisigari dell’auto; se però fai passare da un elettrauto un cavo per alimentare la telecamera (o le telecamere), questa potrà rimanere accesa quando parcheggi l’auto, e registrare se qualcuno accidentalmente urta la tua auto mentre parcheggia o mentre ti sorpassa.

Nextbase 522GW

Probabilmente la dash cam con la miglior qualità video sul mercato

Qualità video: 1440p a 30 fps/1080p a 60 fps | GPS integrato: Sì | Schermo: LCD da 3 pollici

Pro

  • Qualità video fantastica
  • Amazon Alexa
  • SOS di emergenza

Contro

  • Non registra in 4K (ma va bene lo stesso!)
  • I menu hanno bisogno di una svecchiata
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Sebbene non registri i video in 4K, a differenza della più costosa sorella maggiore, la 612GW, possiamo dire che la Nextbase 522GW offre una qualità video superiore. Sia a 1440p (30 fps) che ha 1080p (60 fps) i video hanno una qualità cristallina. Tra l’altro, bisogna ammettere che i video in 4K hanno anche un lato negativo: occupano moltissimo spazio. È la prima dash cam a integrare le funzionalità di Alexa in Europa, e quindi offre il controllo vocale su tutto, dalla registrazione degli incidenti alla riproduzione musicale, fino alle indicazioni stradali. La sua migliore funzione forse è l’SOS di emergenza, che è in grado di rilevare una collisione grave e allertare i servizi di emergenza comunicando la posizione esatta del tuo veicolo qualora tu sia impossibilitato a farlo perché ferito o incosciente. Questa funzione, potenzialmente in grado di salvare la vita, rende la 522GW difficile battere.

Anker Roav C2

“Visione notturna totale” e in grado di sopportare temperature calde o fredde estreme

Qualità video: 1080p | GPS integrato: Sì | Schermo: LCD da 3 pollici

Pro

  • Sensore Sony Starvis
  • Funziona da -20 a 70 °C
  • Completa di scheda da 32 GB

Contro

  • Trasferimento sull’app di Android lento
  • GPS leggermente scattoso
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Anker, uno dei marchi più affidabili nel campo dei power bank, espande la sua offerta anche alle dash cam, e la Roav C2 presenta delle funzioni eccezionali che vale la pena considerare. La sua caratteristica migliore è l’accoppiata tra il sensore Sony Starvis e la tecnologia Nighthawk, che offre una “visione notturna totale” e offre la possibilità di registrare i numeri di targa degli altri veicoli indipendentemente da quanta luce ci sia. La C2, inoltre, è costruita per sopportare condizioni climatiche estreme, potendo funzionare da -20 °C a 70 °C, e questo la rende adatta sia per gli inverni gelidi che per le estati roventi. Il sensore di gravità integrato registra automaticamente gli incidenti in cui si verifica un impatto, anche se tu non sei in auto. Inoltre, puoi facilmente trasferire le riprese sul tuo telefono utilizzando l’applicazione Roav; la velocità di trasferimento, però, può essere lenta sui telefoni Android, così come il tracciamento GPS in tempo reale. 

Garmin Dash Cam Mini

Una dash cam piccola, grande quanto una chiave, a un prezzo molto conveniente

Qualità video: 1080p a 30 fps | Angolo di visuale: 140° | GPS integrato: No | Schermo: No

Pro

  • È piccola
  • Registra a 1080p in Full HD

Contro

  • Non ha uno schermo
  • Non ha una batteria
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Il nuovo membro della famiglia delle dash cam Garmin, la Mini, registra video in Full HD a 1080 tramite una lente di 140°, e misura soltanto 3,1 x 5,3 x 2,9 cm, più o meno le dimensioni di una chiave per auto. La Garmin Dash Cam Mini è una telecamera che, una volta montata, te la dimentichi, perché è progettata per nascondersi in maniera ordinata e discreta dietro lo specchietto retrovisore. Una volta collegata alla presa dell’accendisigari o collegata tramite l’apposito cavo alla scatola dei fusibili dell’auto, si accende quando fai partire l’auto e registra un video quando rileva una collisione. Se cablata, rimane in funzione anche durante il parcheggio, e registra se qualcuno va a sbattere contro il tuo veicolo. Non ha uno schermo (quindi non distrae il guidatore) e non ha una batteria interna, ma la dimensione compatta e la semplicità controbilanciano alla grande tutto questo. La connessione Wi-Fi all’app per smartphone Garmin Drive rende semplice scaricare le riprese salvate dalla telecamera quando ce n’è bisogno.

Thinkware F800 Pro

La F800 Pro ti avvisa quando c’è un autovelox, offre una modalità notturna e sembra installata di fabbrica

Qualità video: 1080p | GPS integrato: Sì | Schermo: No

Pro

  • Sembra installata di fabbrica
  • Modalità di visione notturna potenziata

Contro

  • Non ha uno schermo
  • È cara
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Se vuoi una dash cam che sembri installata di serie nella tua auto, la Thinkware F800 Pro fa al caso tuo. È progettata per essere fissata in maniera perfetta in cima al parabrezza, dietro lo specchietto retrovisore e nascosta alla vista. Il modello Pro può essere anche collegato con l’apposito cavo alla batteria dell’auto, così si accenderà non appena giri la chiave del quadro, continuerà a registrare mentre la macchina è parcheggiata e la presa a 12 V dell’auto rimarrà libera per altri utilizzi, come ad esempio ricaricare il telefono. C’è inoltre l’impostazione per la modalità di visione notturna potenziata per migliorare i video registrati con basse condizioni d’illuminazione, ci sono le notifiche per gli autovelox, e c’è l’opzione per installare anche una telecamera posteriore. Non c’è un touchscreen, cosa che potrebbe essere vista come un lato negativo, ma c’è il Wi-Fi, quindi è semplice connettersi alla dashcam tramite lo smartphone per visualizzare le registrazioni o cambiare le impostazioni.

Vantrue X4

Questa telecamera per cruscotto ricca di funzionalità registra in 4K e ha la visione notturna e la modalità di parcheggio

Qualità video: 4K a 30 fps | Angolo di visuale: 160 gradi | GPS integrato: No | Schermo: LCD da 3 pollici

Pro

  • Video in 4K
  • Modalità notturna
  • Registra durante il parcheggio

Contro

  • Incompatibilità con alcune schede di memoria
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Se stai cercando una dash cam in grado di registrare video in 4K, la Vantrue X4 è un’ottima scelta perché può registrare in 4K a 30 fps, oltre che in 1440p e 1080p fino a 60 fps. Questa dashcam presenta inoltre molte altre funzionalità, una fra tutte una modalità di visione notturna straordinaria (grazie al sensore Sony IMX317), e la modalità di parcheggio di 24 ore per iniziare a registrare quando rileva un movimento attorno al veicolo. Oltre a ciò, l’angolo di visuale a 160° riesce a riprendere fino a 4 corsie della carreggiata, e questo contribuisce a ridurre i punti ciechi. Tuttavia, la X4 non è compatibile con tutte le schede di memoria; nello specifico, il produttore raccomanda di NON usare schede Sandisk e Transcend.

BlackVue DR900S-1CH

Video in 4K, forma discreta e accesso in remoto tramite il cloud

Qualità video: 4K a 30fps | GPS integrato: Sì | Schermo: No

Pro

  • Accesso al cloud per la visualizzazione remota
  • Risoluzione dei video 4K

Contro

  • Nessuno schermo
  • La maggior parte delle funzioni cloud richiedono un abbonamento mensile
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Una volta montata, questa camera sembra essere montata di serie sull’auto, oltre al fatto che ha un design sottile e compatto. La BlackVue DR900S-1CH offre la registrazione dei video in 4K, un obiettivo più ampio rispetto alla maggior parte delle rivali (162°), il GPS e la modalità parcheggio. Oltre a tutto questo, c’è un pacchetto di abbonamento al cloud per la visualizzazione in tempo reale e la registrazione in remoto, e un servizio che invia una notifica sullo smartphone quando la dash cam rileva una collisione, utile nel caso qualcuno urti la tua auto mentre tu non ci sei. Non tutti vorranno pagare un abbonamento, ma magari questo servizio potrà tornare utile ai gestori di flotte aziendali che vogliono essere al corrente dello stato dei veicoli.

Orskey Dash Cam

È la miglior dash cam economica, registra in Full HD e ha uno schermo touch da 3 pollici

Qualità video: 1080p | GPS integrato: No | Schermo: LCD da 3 pollici

Pro

  • Prezzo molto basso
  • Obiettivo ampio da 170°

Contro

  • Non sono compresi né la memoria interna né la scheda SD
  • Solo 30 fotogrammi al secondo
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Questa dash cam è un’opzione valida per chi non vuole spendere tanto. Nonostante il prezzo contenuto, si ha una dashcam ragionevolmente compatta con sensore di immagine Full HD e visione notturna. Questa telecamera per cruscotto si attacca al parabrezza per mezzo di una ventosa, il che significa che non c’è bisogno di usare calamite adesive o cose del genere. La telecamera è dotata di un sensore di forza G per salvare automaticamente il video prima e dopo un incidente. Inoltre, integra una porta HDMI che rende semplice la visualizzazione dei video. I lati negativi sono che la ripresa video è limitata a 30 fotogrammi al secondo (molte altre dash cam registrano a 60 fps) e che manca una memoria interna. A proposito, è compatibile solo con schede SD fino a 32 GB, una capacità non proprio generosa.

Nextbase 112

Registra solo in HD, ma è economica, semplice e pratica

Qualità video: 720p a 30fps | GPS integrato: No | Schermo: 2 pollici

Pro

  • Compatta, pur avendo uno schermo
  • Prezzo basso

Contro

  • Registrazione in HD limitata a 720p a 30 fps
  • Non ha il GPS
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Con il suo design compatto e il prezzo ridotto, la Nextbase 112 si gioca il titolo di miglior dash cam economica. Registra in HD (anche se solo a risoluzione 720p invece della superiore e più definita 1080p), ha uno schermo da due pollici sul retro, e si fissa tramite un comodo supporto magnetico al parabrezza. Raccomandata dall’Associazione automobilistica del Regno Unito, questa dash cam è concepita per essere collegata alla presa accendisigari dell’auto, ma include anche una batteria di backup con un’autonomia di registrazione video fino a 30 minuti, nel caso in cui il sensore di forza G registri una collisione. Chi guida molto di notte potrebbe voler prendere in considerazione una dash cam con un sensore con una risoluzione più elevata e delle migliori performance in caso di bassa illuminazione. Naturalmente, gli extra come i comandi vocali e la modalità di parcheggio qui sono assenti, ma a questo prezzo è difficile trovare dei difetti in questa dash cam.

RoadHawk Vision Super HD

Piccola e semplice, la RoadHawk si nasconde dietro lo specchietto retrovisore

Qualità video: 1296p | GPS integrato: No | Schermo: No

Pro

  • Compatta e discreta
  • Supporto per il parabrezza molto piccolo

Contro

  • Opzioni di risoluzione media
  • Non ha il GPS
Vai al PREZZO PIÙ BASSO su Amazon

Ciò per cui paghi qui non è una ricca serie di funzioni, ma un design compatto e discreto. La RoadHawk dash cam è abbastanza piccola da nascondersi comodamente dietro lo specchietto, fissandosi a un supporto molto piccolo che si attacca al parabrezza (invece di usare una ventosa). Tuttavia, l’obiettivo è di soli 120°, non c’è lo schermo (ovviamente, viste le dimensioni) e manca il GPS. I video vengono trasferiti su smartphone tramite Wi-Fi, oppure puoi estrarre la scheda SD da 8 GB inclusa per copiarne il contenuto sul computer. Il Full HD viene offerto solo a 30 fotogrammi al secondo, oppure c’è il 720p a 60 fps.

Add Comment