TecnoFacile.com è indipendente al 100% ed è sostenuto dal suo pubblico. Potremmo ricevere una commissione se acquisti attraverso i nostri link. Maggiori info

Le Migliori Stampanti 3D del 2021: le 7 Stampanti 3D Migliori a Confronto

Abbiamo scelto per te le migliori stampanti 3D da poter usare comodamente a casa

Miglior Stampante 3D

Stampare in 3D non è più roba da fantascienza: chiunque, oggi, può creare oggetti fisici quando ne ha bisogno. Si possono usare modelli scaricati gratuitamente da internet o si può scegliere di progettarne di nuovi, realizzare pezzi di ricambio o semplicemente creare oggetti utili per la casa, l’ufficio, l’hobbistica e il modellismo. E, visto che la tecnologia di stampa 3D è a portata di tutti, perché non utilizzarla a proprio vantaggio?

Sia che tu ti stia appena approcciando a questo mondo o che tu sia già un esperto, ecco quali sono le migliori stampanti 3D da tenere in considerazione. Le stampanti 3D che abbiamo scelto variano enormemente in termini di prezzo, dimensioni, funzionalità e casi d’uso, quindi dovresti trovare quella che fa al caso tuo qualunque cosa tu stia cercando.

Le Migliori Stampanti 3D in commercio

1. Monoprice Voxel

La miglior stampante 3D per la maggior parte delle persone

Monoprice MP Voxel 3D Printer, Fully Enclosed, Easy Wi-Fi, Touchscreen, 8GB On-Board Memory,...

Tecnologia di stampa: FFF | Dimensioni di stampa: 17,5 x 17,5 x 17,5cm | Risoluzione minima degli strati: 50 micron | Risoluzione massima degli strati: 400 micron | Dimensioni: 49,78 x 42,93 x 51,31 cm | Peso: 12,9 kg

Pro: qualità di stampa eccellente; veloce nella stampa; piano di stampa riscaldato.
Contro: il suo software non è il massimo; alcuni problemi con la connessione WiFi.

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

Se stai cercando una stampante 3D per iniziare, la Monoprice Voxel 3D è un’ottima scelta perché offre stampe di qualità a un prezzo accessibile.

Quelli alle prime armi apprezzeranno sicuramente la base riscaldata per le stampe, che garantisce stampe più affidabili quando si usano materiali come l’ABS. La parte superiore del vassoio per la stampa si può tirare fuori e può essere piegata: uscire le stampe è, quindi, un gioco da ragazzi! Positivo è anche il fatto che la Voxel sia chiusa, un fattore molto importante se pensi di utilizzarla in casa o a scuola.

La MP Voxel è veloce e riesce a produrre stampe in tempi che, di solito, si vedono solo sui dispositivi più costosi. Ci ha molto colpiti anche la qualità delle stampe: con dettagli perfetti e curve fluide e naturali. Potresti incorrere in alcune seccature minori per via della configurazione ma, una volta in funzione, la MP Voxel è la migliore stampante 3D per chi si approccia per la prima volta al mondo delle stampe 3D.

Monoprice MP Voxel 3D Printer, Fully Enclosed, Easy Wi-Fi, Touchscreen, 8GB On-Board Memory,...
  • Quick change nozzle: unlike other 3D printers, which require tools and 20-40 minutes of work to...
  • Quick change nozzle: unlike other 3D printers, which require tools and 20-40 minutes of work to...
  • Assisted Levelling: Assisted bed leveling makes the process of setting up the print bed as easy as a...

2. XYZprinting da Vinci Mini

La stampante 3D con il miglior rapporto qualità-prezzo

XYZ Printing 3FM3WXEU00C Stampante da Vinci Mini W

Tecnologia di stampa: FFF | Dimensioni di stampa: 15 x 15 x 15 cm | Risoluzione minima degli strati: 100 | Risoluzione massima degli strati: 400 | Dimensioni: 39 x 33,5 x 36 cm | Peso: 6,85 kg

Pro: economica; semplice da utilizzare.
Contro: il design rende un po’ difficile la rimozione degli oggetti stampati.

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

Se stai cercando una stampante 3D economica, allora non esiste opzione migliore della XYZprinting da Vinci Mini.

A differenza di altre stampanti 3D in questa guida, la XYZprinting da Vinci Mini+ ha un prezzo che non intaccherà molto il tuo conto in banca, ma senza rinunciare a offrire una buona qualità di stampa.

La qualità delle stampe 3D, infatti, è impressionante considerando il prezzo piccolo e le dimensioni di questa stampante 3D.

A proposito di dimensioni, la XYZprinting da Vinci Mini (come d’altronde ci suggerisce il nome) è così piccola da poter essere messa su una scrivania o in uno studio. Insomma, a differenza di altre stampanti 3D grandi, non dovrai rivoluzionare l’arredo della stanza per sistemarla! 

XYZ Printing 3FM3WXEU00C Stampante da Vinci Mini W
  • È possibile collegare la stampante da Vinci mini w alla rete domestica in modalità wireless per...
  • I filamenti della stampante da Vinci mini w sono in bioplastica (PLA) derivata dall'amido di mais,...
  • La stampante da Vinci mini w è dotata di un solo pulsante per le funzioni di stampa e di un LED a...

3. Crazy3DPrint CZ-300

Una delle migliori stampanti 3D economiche

Crazy3DPrint CZ-300 3D Printer - With Heated (300 x 300 x 300 mm) Print Bed, High Quality...

Tecnologia di stampa: FFF | Dimensioni di stampa: 30 x 30 x 30 cm | Risoluzione minima degli strati: 100 | Risoluzione massima degli strati: 400 | Dimensioni: 53,4 x 50,3 x 58,2 cm | Peso: 16,5 kg

Pro: economica; semplice da utilizzare; base di stampa molto larga.

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

Molte delle stampanti 3D di questa lista sono piuttosto costose, ma tranquillo: se non vuoi spendere una fortuna, esistono anche ottime alternative più economiche, come la Crazy3DPrint CZ-300, ideale per principianti. Pur avendo un prezzo competitivo, offre una delle più grandi basi di stampa: ben 30 x 30 x 30 cm. È anche molto semplice da configurare e in pochissimo tempo riuscirai a fare stampe in 3D di ottima qualità, considerando il suo prezzo basso.

Il suo design aperto ti permette inoltre di guardare i tuoi modelli 3D in fase di creazione: un processo affascinante.

Crazy3DPrint CZ-300 3D Printer - With Heated (300 x 300 x 300 mm) Print Bed, High Quality...
  • La stampante crazy3dprint cz-300 è progettata per la funzionalità e la facilità d'uso
  • La nostra stampante cz-300 offre un'area di stampa di 30 x 30 x 30 cm
  • Il suo estrusore da 0,4 mm è realizzato con lo stesso rame dell'estremità calda, e sopporta...

4. Polaroid PlaySmart

Stampe 3D veloci e di alta qualità

Polaroid 3D 3D printer, easy to use with Free 1 kg Filament and a PriceHolder Custodia, 32 cm,...

Tecnologia di stampa: FFF | Dimensioni di stampa: 11,9 x 11,9 x 11,9 cm | Risoluzione minima degli strati: 50 | Risoluzione massima degli strati: 300 | Dimensioni: 32 x 29,9 x 26,9 cm | Peso: 5 kg

Pro: stampe di alta qualità; buona velocità di stampa.
Contro: area di stampa più piccola rispetto a modelli simili; il software non è molto flessibile.

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

Il marchio che si è fatto un nome grazie alle fotocamere che possono stampare foto istantanee, sta ora facendo la stessa cosa con le stampe in 3D. La Polaroid PlaySmart è una delle migliori stampanti 3D per chi cerca un dispositivo per principianti che produca, allo stesso tempo, delle stampe relativamente veloci e di buona qualità.

La Polaroid Playsmart riesce a produrre stampe in tempi molto più veloci in media rispetto a dispositivi con lo stesso prezzo. Le stampe finali sono buone, con dettagli puliti e definiti, e durante la stampa non si hanno particolari problemi. Un’altra cosa che apprezziamo di questa stampante è la possibilità di lavorare con diversi tipi di materiali, senza l’obbligo di dover acquistare solo i materiali di stampa della casa produttrice.

Si trovano alternative più economiche, per chi compie i primi passi nel mondo della stampa in 3D, e l’area di stampa della PlaySmart è piuttosto piccola rispetto ai modelli più recenti. Ma, nonostante questo, questa stampante riduce di molto i tempi di attesa durante il processo di stampa e pensiamo che, alla fine, sarai più che soddisfatto dei risultati.

Polaroid 3D 3D printer, easy to use with Free 1 kg Filament and a PriceHolder Custodia, 32 cm,...
  • Stampante 3D Polaroid PLay Smart
  • Touchscreen LCD da 3,5 pollici con istruzioni passo per passo (lingua italiana non garantita)
  • Stampa diretta con un solo clic su modelli preimpostati

5. MakerBot Replicator+

La migliore stampante 3D di fascia alta

Makerbot Replicator+ Stampante 3D

Tecnologia di stampa: FDM a singolo estrusore | Dimensioni di stampa: 29,5 x 19,5 x 16,5 cm | Risoluzione degli strati: 100 | Diametro ugello: 0,4 mm | Risoluzione di stampa: 0,1 mm | Dimensioni: 52,8 x 41 x 44,1 cm | Peso: 16 kg | Connettività: USB, Ethernet, Wi-Fi

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

Ideata per laboratori e scuole, la Replicator+ è una delle migliori stampanti 3D professionali, nonché una delle più veloci in circolazione. Offre grande precisione e qualità e può produrre grandi oggetti, con dimensioni che arrivano a 29,5 x 19,5 cm.

Così come la Dremel Digilab, anche la Replicator+ include una camera integrata che consente di monitorare i progressi di stampa da remoto. Supporta 20 diversi formati di file, il che significa che si può lavorare con modelli pre-progettati da qualsiasi fonte e, oltre alle connessioni Ethernet e Wi-Fi integrate, ha anche il supporto per il Cloud, in modo da poter gestire i lavori via Internet, magari utilizzando l’applicazione MakerBot Mobile per Android e iOS.

Un problema di questa stampante è l’obbligo di utilizzare il filamento PLA della MakerBot: acquistando, per risparmiare, materiali più economici (di concorrenza), rischi di invalidare la garanzia. Non ha il supporto per l’ABS e, nonostante il PLA di MakerBot sia un’ottima alternativa, non costa poco.

Eppure, nonostante la Replicator+ non sia una scelta economica, ha una velocità e una versatilità impressionanti: se stai cercando il meglio in fatto di stampanti 3D, vale la pena tenerla in considerazione.

Makerbot Replicator+ Stampante 3D
  • Caratteristiche standardizzate per facile e accessibile stampa 3D
  • Inviare file di stampa alla stampante 3D tramite Wi-Fi, USB, Ethernet, o con un drive USB;...
  • Insieme con un quadrante intuitivo, il display LCD permette di impostare e mantenere la stampante...

6. Dremel Digilab 3D45

La migliore stampante 3D per appassionati

Dremel Stampante 3D 3D45, per Filamento in PLA, Nylon, Eco-ABS, PETG, con Display Touch a...

Tecnologia di stampa: FDM a singolo estrusore | Dimensioni di stampa: 25,4 x 15,2 x 17 cm | Risoluzione degli strati: 100 | Diametro ugello: 0,4 mm | Risoluzione di stampa: 0,05 mm | Dimensioni: 51,5 x 39,4 x 40,6 cm| Peso: 19,40 kg | Connettività: Micro USB, Ethernet, Wi-Fi

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

La Digilab 3D45 non è di certo economica, ma è prodotta da un marchio rinomato e ha numerose caratteristiche che, siamo certi, soddisferanno gli appassionati di stampa 3D. Per esempio, può stampare modelli di dimensioni fino a 25,4 x 15,2 x 17 cm, e il suo design completamente chiuso garantisce sicurezza e mantiene il rumore al minimo.

È piuttosto grande come stampante, ben 51,5 x 39,4 cm, ma grazie al WiFi integrato sei libero di sistemarla dove più preferisci, senza preoccuparti di metterla vicino al PC. Ha anche una videocamera integrata, in modo da poter tenere d’occhio i progressi di stampa anche mentre sei in un’altra stanza.

Con il suo touch screen a colori da 4,5 pollici, la 3D45 è semplicissima da gestire e puoi anche condividerla su più computer – il software in dotazione supporta sia Windows che macOS – rendendola ideale per laboratori e contesti educativi.

Dremel Stampante 3D 3D45, per Filamento in PLA, Nylon, Eco-ABS, PETG, con Display Touch a...
  • Filamento supportato: PLA, ECO-ABS, nylon, PETG, PLA in diversi colori; un ECO-ABS nero ed un nylon...
  • RFID incorporato per individuare il tipo di filamento inserito, regolare automaticamente il...
  • Videocamera HD incorporata per monitorare le vostre stampe 3D dovunque vi troviate

7. XYZ da Vinci Nano

Una stampante 3D da non farsi scappare: il problema è… trovarla!

XYZprinting Stampante 3D da Vinci Nano (interamente Assemblata), 4,7 Kg, Vol. Build 12 X 12 X...

Tecnologia di stampa: FDM | Dimensioni di stampa: 12 X 12 X 12 cm | Risoluzione minima degli strati: 100 | Risoluzione massima degli strati: 300 | Dimensioni: 33,8 x 38,6 x 40,6 cm | Peso: 4,7 kg

Pro: semplice da utilizzare; economica; software semplice.
Contro: lenta; funziona solo con il filamento della XYZ.

Clicca QUI ora per vederlo su Amazon

Non è facilissima da reperire, ma la da Vinci Nano di XYZprinting rimane la scelta migliore per i principianti e per gli insegnanti che non vogliono spendere grandi cifre per iniziare a stampare in 3D. La da Vinci Nano è un buon affare soprattutto se si riesce a reperirla e non è tutto: se riesci a trovare un buon affare puoi prenderla anche a prezzi più bassi da alcuni rivenditori!

La stampante è relativamente compatta e ha, orientativamente, le dimensioni di una planetaria, ma la sua area di stampa è piuttosto “generosa”: ben 12 cm su tutti i lati. Ha uno sportellino per chiudere l’area di stampa e coprire parte del rumore che si sente durante stampa, ma sappi che, aprendo lo sportellino, la stampa non si ferma.

La da Vinci Nano non è un portento in fatto di velocità (altre stampanti 3D in questa lista creano oggetti in molto meno tempo), ma le stampe prodotte sono di ottima qualità. Il software della stampante è molto semplice da usare, un’altra ragione per cui la da Vinci Nano è consigliata per le scuole. Esiste anche una versione wireless, acquistabile ad un prezzo più alto.

Classifica delle più vendute

Questa è la tabella comparativa e la classifica delle Stampanti 3D più vendute su Amazon.

Guida all’acquisto delle Stampanti 3D: Come scegliere la Stampante 3D perfetta per te

La stampa 3D non è semplice quanto la stampa normale su carta. È un processo lento – preparati ad aspettare anche un’ora per oggetti piccoli – e potrebbe essere necessario tagliare la plastica in eccesso e, in generale, rifinire il modello a mano una volta che il processo di stampa è finito.

Non è nemmeno garantito che le cose vadano sempre “lisce”. Con una stampante di scarsa qualità si possono riscontrare problemi relativi alla plastica (potrebbe attaccarsi male ai pezzi) o relativi all’intero modello: metti in conto di veder crollare il tuo modello a metà del processo di stampa. È importante quindi scegliere una stampante il più affidabile possibile: quelle che ti abbiamo consigliato in questo articolo sono tutte eccellenti e, se vuoi sapere qualcosa in particolare sul modello, puoi sempre controllare le recensioni dei clienti prima di fare il tuo acquisto.

Quanto è grande, in media, una stampante 3D e quale acquistare per casa?

Le stampanti 3D sono disponibili in svariate dimensioni e forme, e alcune sono troppo grandi per poter stare su una scrivania: se vuoi una stampante per uso domestico, assicurati di controllare le dimensioni prima dell’acquisto. Le stampanti più piccole si limitano a produrre modelli di circa 10 cm per lato, ma questo non è necessariamente un problema, dato che, probabilmente, stamperai per lo più oggetti che non superano queste dimensioni.

Un’altra domanda da porsi è: vuoi una stampante chiusa o una il cui funzionamento è ben visibile a tutti? Quest’ultimo design è più facile da mantenere, e se si è appassionati di ingegneria e gadget si potrebbe preferire questo tipo. La stampa 3D, tuttavia, coinvolge parti meccaniche in movimento, e l’unità di riscaldamento può arrivare fino a oltre 250°C, quindi, in conclusione, un modello chiuso è più appropriato per l’ambiente domestico. Un design che prevede la chiusura del dispositivo riduce anche il rumore dei motori e delle ventole di raffreddamento.

Come funziona una stampante 3D?

La maggior parte delle stampanti 3D produce gli oggetti usando un processo chiamato FDM (modellazione a deposizione fusa) che significa, fondamentalmente, che costruisce il modello unendo la plastica fusa in una successione di strati.

Vengono utilizzate due plastiche principali per fare questo: l’acido polilattico (PLA) e l’acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS). Il PLA tendenzialmente produce risultati più puliti, mentre i modelli ABS sono fisicamente più resistenti; la differenza non è enorme, però, e la maggior parte delle stampanti è in grado di usare entrambi. Molte utilizzano anche filamenti mischiati con altri materiali, come il legno o il rame. Questo permette di produrre oggetti con texture esteticamente più belle e che possono anche essere conduttivi elettricamente, qualora tu abbia questa esigenza.

Se vuoi creare un modello con più materiali (o più colori), in alcune stampanti c’è la possibilità di metterle in pausa a metà di un lavoro, cambiare i filamenti e poi riprendere la stampa. In questo modo si può, per esempio, stampare un oggetto con base rossa e parte superiore blu. Se vuoi divertirti ancora di più con i colori, intrecciandoli e aggiungendone diversi, avrai bisogno di una stampante con un doppio estrusore, in grado di alternare due diverse alimentazioni di filamento a ogni strato della stampa.

L’alternativa principale al processo FDM è la stereolitografia (SLA): in questo processo, invece della plastica, viene utilizzata resina liquida, indurita dall’esposizione a un laser. Questo processo, tuttavia, non è l’ideale per uso domestico, perché produce odori sgradevoli e richiede che i modelli vengano immersi nell’alcol una volta terminato il processo di stampa. Quali sono allora i vantaggi? I prodotti finali appaiono spesso più puliti, con dettagli più definiti rispetto a quelli che si possono ottenere da una macchina FDM dello stesso prezzo.

Ugello e risoluzione di stampa: sono fattori che fanno la differenza?

La maggior parte delle stampanti 3D fa fuoriuscire la plastica fusa da un ugello di dimensioni standard di 0,4 mm, dimensioni che vanno bene per la maggior parte dei modelli, tranne per i più complessi. Con queste dimensioni è meglio evitare di creare pupazzetti o statuette; vanno bene invece per decorazioni, strumenti e soprammobili.

Occhio anche alla risoluzione di stampa, che indica quanto precisamente può essere posizionata la plastica. In molti casi, anche se la plastica stessa ha un diametro di 0,4 mm, la stampante potrebbe stenderla a 0,1 mm. Controlla bene questo fattore prima dell’acquisto, poiché la risoluzione della stampa può subire variazioni notevoli tra le diverse stampanti e potrebbe fare la differenza tra una stampa irregolare e dall’aspetto grezzo e risultati dettagliati e professionali.

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento ora!